SALINA NEWS

...il blog per chi ha l'isola di Salina nel cuore

a cura di Santino Ruggera

"L'isola di Salina dovrebbe entrare anche nelle prescrizioni mediche degli studi ambulatoriali nelle grandi città. Il medico che scrive sulla ricetta: "Salina da prendere da 3 a 6 volte l'anno e anche se si superano le dosi consigliate non c'è problema."  (Santino Ruggera)

Per scrivere a Salina News: eolie@acannata.it oppure salinanews@yahoo.it

Telefono 339/5754240

Siamo presenti su acebook come Salinanews Eolie

Per annunci commerciali, richiesta spazi pubblicitari o elettorali, messaggi di auguri e ricorrenze inviare una e-mail a salinanews@yahoo.it

               

     

2014

Se sei un affezionato lettore diventa fan della nostra pagina Facebook.  Clicca sull'immagine sottostante  "Mi piace"

 

 

Le notizie del giorno...

24 GIUGNO 14° ANNIVERSARIO DI SACERDOZIO PER PADRE ALESSANDRO LO NARDO. Le comunità parrocchiali isolane tributano un grosso augurio a Padre Alessandro Lo Nardo che festeggia quest'oggi il 14° anno di sacerdozio. Alle ore 18,30 nella chiesa di Maria SS.Addolorata a S. Marina Salina celebrazione eucaristica di Ringraziamento e di preghiera.

Padre Alessandro Lo Nardo in una foto di Bartolo Rago

23 GIUGNO ISTANTANEE DI UN RECORD, SALINA FESTEGGIA IL RECORD DEL MONDO DI DAVIDE CARRERA.

23 GIUGNO I COMPLIMENTI ARRIVATI IN REDAZIONE PER GLI IMPIEGATI DELLA BIGLIETTERIA USTICA LINES DI MILAZZO. Vogliamo quest'oggi dare risalto ad una mail inviata in redazione dall'americano Peter Townsend che plaudiva alla grande disponibilità, gentilezza  e professionalità ricevuta presso la biglietteria Ustica Lines di Milazzo prima dell'imbarco verso la nostra meravigliosa Salina. "Gli impiegati- proseguiva il Signor Townsend nella sua mail - ed in particolar modo la signora Merita Bonfiglio hanno elargito in perfetto inglese ogni genere d'informazione di cui avevamo bisogno per il nostro soggiorno nell'arcipelago eoliano".

22 GIUGNO IMMENSO CARRERA, SCENDE A 94 METRI E FA SUO IL RECORD DEL MONDO D'APNEA IN ASSETTO COSTANTE.

Riportiamo il COMUNICATO STAMPA DEL COMUNE DI S. MARINA SALINA e il bell'articolo di Michele Merenda

 

Davide Carrera ce l’ha fatta: l’atleta piemontese, questa mattina poco prima di mezzogiorno, ha tentato il suo attacco al record del modo di apnea in assetto costante omologato CMAS nelle acque di Santa Marina Salina ed il suo viaggio nel blu, durato 2 minuti e 43 secondi, lo ha portato fino alla profondità di 94 metri e gli ha permesso di diventare da oggi l’uomo da battere a livello planetario nella disciplina. Il successo odierno arriva dopo la delusione di ieri quando Carrera, che pure aveva toccato la profondità di 97 metri, non era riuscito a completare in tempo utile il protocollo d’uscita, subendo lo stop all’omologazione della prestazione da parte dei giudici di gara. carrera 2Ieri sera la gente di Salina aveva scelto comunque di ringraziare Davide Carrera per il regalo fatto all’isola ed il sindaco Massimo Lo Schiavo, nel corso di una serata musicale durante la quale il Comune di Santa Marina Salina è stato ufficialmente insignito delle 5 vele di Legambiente, ha fatto dono al nuovo recordman del mondo di apnea in assetto costante di un piatto di ceramica realizzato da un artigiano di Salina. “E’ stato un fine settimana ricco di passioni – ha commentato a caldo il Sindaco di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo – che si è concluso meravigliosamente con il risultato meritato raggiunto oggi da Davide Carrera. Qui a Santa Marina Salina siamo riusciti a dimostrare ancora una volta che il nostro territorio può ospitare eventi di questa portata e di respiro internazionale, specialmente se si riuscirà anche in futuro, come avvenuto in questa occasione, a far lavorare di concerto tutti i soggetti coinvolti nell’organizzazione”.4

COMUNICATO STAMPA COMUNE DI S. MARINA SALINA

Davide Carrera (nelle foto di Bartolo Rago) scende a -94 nelle acque dell’isola di Salina e fissa finalmente il nuovo record d’apnea in assetto costante (il precedente era fermo a -93). Uno sforzo psico-fisico enorme, vista anche la mancata omologazione del giorno precedente, dove era andato addirittura a toccare la vertiginosa profondità di 97 metri. Stavolta il protocollo è stato rispettato in tutto e per tutto, sancendo definitivamente, nella mattinata di domenica, un’impresa compiuta in 2 minuti e 47 secondi.

L’ennesima sfida vinta dal 38enne torinese, che ha voluto cancellare immediatamente la delusione del giorno precedente. «Sono molto contento di avercela fatta – ci ha detto il neo recordman –, perché a differenza di una gara in cui ci sono tanti atleti (e quindi la manifestazione andrà comunque avanti), qui sei da solo. Però allo stesso tempo c’è tutta un’organizzazione dietro, ci sono gli amici che ti sostengono ed hanno fato sacrifici, quindi ci rimani male, ci si sente quasi in obbligo. Ma alla fine è andato comunque tutto bene».

Si ricorda che il tentativo di record è stato organizzato da Apnea Academy su iniziativa del presidente e appassionato di immersioni Dario Cataffo dell’associazione “Mare Salina”. L’evento è stato patrocinato dal comune di S. Marina Salina, che sabato sera ha organizzato un festa e donato un piatto di porcellana come ringraziamento a Davide Carrera. Un atleta che ultimamente, dopo tanti successi, aveva comunque già incontrato degli intoppi sul proprio percorso. «In passato – ha detto al riguardo – bene o male ho sempre centrato l’obiettivo. Quest’anno forse ho esagerato, anticipando troppo i tentativi. Penso ad esempio a quanto capitato ad inizio maggio in Egitto, dove ho dovuto rinunciare. Sicuramente l’inizio di stagione è duro. Qui le condizioni sono anche più difficili, perché le acque sono ancora fredde, soprattutto a quella profondità».

Problematiche comunque affrontate con grande serenità anche grazie alla pratica dello yoga, creando così un legame talmente forte da far definire Carrera lo Jaques Mayol dei nostri tempi. «Da ragazzino leggevo affascinato le riviste di apnea – ci racconta – e vedevo come Pelizzari e Mayol seguissero questa disciplina. Cominciai ad informarmi e poi andai due volte in India, dove ho ricevuto gli insegnamenti di un maestro del luogo.

Lo yoga mi è servito molto anche durante la fase successiva all’incidente del 2010 (restò paralizzata la parte destra del corpo – n.d.a.); pure i medici rimasero meravigliati dai tempi di recupero». Ora Davide Carrera tornerà dalla famiglia, riabbraccerà il figlio e andrà a pescare in massima libertà. Fino a fine agosto, quando cioè inizierà un lungo periodo di nuove sfide. Per l’isola più verde delle Eolie, di cui lui era già un frequentatore, è solo un arrivederci.

Articolo di Michele Merenda

Davide Carrera torna in superfice e subito dopo riceve i complimenti del sindaco Lo Schiavo

Foto di Bartolo Rago

21 GIUGNO MALFA, LE INIZIATIVE PER RICORDARE TROISI.

Per il ventennale della morte dell’attore, regista e scenografo napoletano Massimo Troisi, il comune di Malfa collabora con l’A.N.F.E. – Associazione Nazionale Famiglie degli Emigrati – ed organizza un memorial che si articolerà per buona parte dell’estate. Un programma di eventi per colui che compose il proprio epitaffio proprio a Salina (almeno per buona parte), l’isola più verde delle Eolie, con il film “Il Postino” diretto da Michael Radford. Un set condiviso assieme a Maria Grazia Cucinotta e ad un attore del calibro di Philippe Noiret.

Tra gli eventi di questo mese di giugno si registra l’intitolazione all’attore partenopeo della strada che nella frazione di Pollara veniva percorsa da lui in bicicletta, resa ormai immortale dalle scene del film. L’evento si terrà il 29 giugno, proprio con la Cucinotta come testimonial d’eccezione. Dopo l’inaugurazione della scultura “L’ombra del Postino” ideata dagli architetti Giuseppe Faranna e Sergio La Spina, realizzata dal fabbro-artista da Fabio Pilato, seguirà in serata il concerto di Enzo Gragnaniello (già apprezzato durante un’edizione del SalinaDocFest) e Gianni Conte. Da segnalare che sabato 28 avrà luogo l’incontro intitolato “Ricordando Massimo” a cui parteciperanno, tra gli altri, la stessa Cucinotta, la costumista Gianna Giffi e lo scenografo Lorenzo Baraldi. Diverse le collaborazioni con vari personaggi, tra cui si segnala quella con l’artista salinese Paola Di Giorgio, capace di realizzare un murales (vedi foto) nella piazza di Pollara che si è già fatto apprezzare per la sua realisticità e per la capacità di aver saputo ricreare l’essenza dell’ultimo Troisi.

Il programma del memorial ha avuto inizio venerdì scorso nei locali di Palazzo Marchetti a Malfa, dove è stata inaugurata, a cura dell’associazione “Didime 90”, la mostra fotografica “Neruda il fuggitivo” (tema da cui prende spunto il film) di Claudia Gacituà Soriano. La serata è stata introdotta dalla ricostruzione storica del docente in sociologia Marcello Saija ed ha previsto la recitazione di alcune poesie dello scrittore cileno ad opera di Ezio Donato sulle note di pianoforte suonate da Riccardo Insolia, a cui ha fatto seguito la proiezione di un documentario riguardante proprio Pablo Neruda.

Articolo di Michele Merenda

Immagini dalla mostra "Neruda il fuggitivo" (Foto di Patrizia Gangi)

21 GIUGNO CARRERA DALLA GIOIA ALLA BEFFA, MA DOMANI TORNA IN ACQUA.

Clamoroso nelle acque dell’isola di Salina: Davide Carrera batte in un primo momento il record d’apnea in assetto costante di 93 metri, scende addirittura a -97 e risale in poco più di due minuti, ma i giudici del CMAS (ente che fa riferimento al Comitato Olimpico Internazionale) non omologano l’impresa. Da quanto è trapelato, l’intoppo è sorto dalle regole rigide dettate dal protocollo.

Il regolamento prevede infatti che l’atleta, una volta riemerso, debba toccare la testa del giudice in acqua entro dieci secondi. Carrera – in un conteggio che secondo alcuni presenti è stato davvero veloce – si è attardato a alcuni secondi di troppo. E dire che poi aveva anche nuotato tranquillamente verso le altre imbarcazioni per salutare il pubblico accorso per tributargli i giusti onori. Ma poi, ecco la beffa. Una discussione che si è protratta per buona parte della giornata, visionando e discutendo i filmati, lasciando per molto tempo in attesa di un risultato definitivo. Già in passato si era parlato dei parametri di valutazione del CMAS, che portano ad omologare record più bassi rispetto ad altri enti.

Occorre comunque sottolineare che le restrizioni sono sempre volte alla tutela di chi si cimenta in uno sport tanto estremo e che quindi prevedono severa attenzione sulla lucidità al momento dell’emersione. Un intoppo di percorso che però non può scoraggiare chi, come Davide Carrera, è stato per anni al fianco di Umberto Pelizzari, ha vinto a soli 20 anni il campionato del mondo d’apnea a squadre con l’Italia, ha stabilito a sua volta importanti record, se ne è visti annullare altri e nel 2010 ha lottato contro un brutto incidente di profondità che gli aveva temporaneamente paralizzato la parte destra del corpo. Le regole federali gli permettono infatti di riprovarci già domenica mattina, sempre nelle acque antistanti il comune di S. Marina Salina.

Una prova ulteriore alla grande tranquillità che sembra averlo definitivamente pervaso nell’isola più verde delle Eolie.

Articolo di Michele Merenda

21 GIUGNO BEN STILLER PER POCHE ORE A SALINA CI REGALA QUESTA BATTUTA: "SALINA E' PROPRIO UN PICCOLO PARADISO...DIO HA FATTO PROPRIO UN GRAN BEL LAVORO ANCHE SENZA LA MIA CONSULENZA".

Dopo l'accoglienza da superstar al festival di Taormina, il noto attore americano Ben Stiller ha deciso di ritagliarsi alcune ore da passare nella nostra Salina. A spasso con i figli e la moglie al seguito si è intrattenuto alcuni minuti con il nostro direttore Santino Ruggera  sul lungomare di Lingua. "Solo poche ore in questo paradiso- gli ha con grande disponibilità risposto- ma ne è valsa assolutamente la pena. Dio ha fatto proprio un gran bel lavoro anche senza la mia consulenza".   Portati in giro nell'isola dalle Porsche del Noleggio Bongiorno il simpatico Ben ha voluto assolutamente fare anche un salto a Pollara prima di essere portato a Malfa dove poi è stato prelevato dall'elicottero dell'Air Panarea di Lorenzo Vielmo.

 

Ben Stiller posa con Gianpiero Bongiorno, proprietario dell'omonimo noleggio, che lo ha accompagnato sulle sue auto per le strade di Salina

20 GIUGNO IL NUOVO COORDINATORE ANCIM SICILIA E' SALVATORE GABRIELI CHE SUBENTRA A MASSIMO LO SCHIAVO

Oggi, presso la sede dell'ANCI Sicilia di Palermo, si è tenuto, alla presenza di tutti i Sindaci delle isole Minori della Sicilia, il Comitato Regionale ANCIM Sicilia per la nomina dei nuovi Delegati regionali e l'individuazione del Coordinatore regionale.
Sono state, quindi, rinnovate le cariche che avevano sempre visto la presenza di un Sindaco delle Eolie ed un altro delle Isole Minori della Sicilia.
All'unanimità, sono stati indicati per la nomina di Coordinatore regionale Delegato, il Sindaco di Pantelleria, Salvatore Gabriele, che subentra a Massimo Lo Schiavo, e per quella di Delegato all'Assemblea Nazionale, il Sindaco di Lipari, Marco Giorgianni.

20 GIUGNO DOMANI DIRETTA STREAMING PER L'IMPRESA DI DAVIDE CARRERA.

A Santa Marina Salina fervono i preparativi per vivere al massimo il week-end da record ed ormai si aspetta solo il tuffo di Davide Carrera. Intanto la notizia del giorno è che gli appassionati di apnea, i curiosi, chi ama Salina e chi vuole imparare ad amarla potranno seguire l’impresa dell’apneista piemontese comodamente da casa in diretta streaming. Basterà collegarsi al link http://www.lovesalina.it/tentativo-record-mondiale-apnea-santa-marina-salina.php a partire dalle ore 9,30 di sabato 21 giugno o a partire dallo stesso orario di domenica 22 giugno.

20 GIUGNO

DAVIDE CARRERA ha deciso:

domani , salvo tempeste non preventivate dal meteo, l' atleta ""farà il tuffo"".

Davide ha deciso. Domani , prima ascolterà il mare .
...
Cercherà di capirlo e di comprendere il modo migliore per farselo amico.

Certo tutti quanti saranno lì attorno a seguirne le fasi, non sapranno mai di questo rapporto che l'atleta riesce a stabilire con tale importante elemento.

Poche domande ho fatto a Davide, ma per nessuna di queste ho atteso risposta.

Questo perchè guardando i suoi occhi, ho visto la sorpresa e la meraviglia di chi come un bimbo è felice di incontrare un grande fenomeno come il mare.

IL MARE AL QUALE CHIEDERE CON UMILTA' I SUOI GRANDI SEGRETI.

DOMENICA DURANTE L'ESCURSIONE DIDATTICA IN BARCA CON DAVIDE , I BIMBI, ai quali si rivolgerà

certo capiranno qualcosa di più ! ! !

FORZA DAVIDE,

Come nei Promessi Sposi il Cardinale di Milano incitava la carrozza a tirare dritto, anche noi ti diciamo : ""ADELANTE PEDRO, CON JUICIO "".

20 GIUGNO DOPO L'ARTICOLO APPARSO SU "LA STAMPA" ARRIVA LA REPLICA DEL SINDACO DI MALFA SALVATORE LONGHITANO: "GLI SCENARI DI SALINA NON HANNO AFFATTO PERSO LA MAGIA CHE PORTO' IL GRANDE MASSIMO TROISI A GIRARE NELL'ISOLA IL SUO ULTIMO FILM." 

«Il Comune di Malfa e l’isola di Salina stanno subendo da tempo un’aggressione mediatica assolutamente ingiustificata. Il sedici giugno è stato pubblicato un articolo in cui venivano paventate “ombrose” commistioni tra questa Amministrazione e chissà quali poteri deviati. La cosa ancora più sgradevole è che certe assurde ed infondate polemiche vengono tirate fuori ad arte poco prima della celebrazione del ventennale della morte di Massimo Troisi, dichiarando che Salina ha perso la poesia abbracciata dall’attore napoletano per colpa di minacce, ritorsioni e denunce. Beh, dico a nome di questo Comune che la poesia del film “Il Postino” non è affatto perduta, come stanno a dimostrare le tante persone che da ogni parte del mondo continuano ad innamorarsi della nostra terra. E questo continua ad accadere nonostante dichiarazioni discutibili e false congetture. Incominciamo a chiarire subito un paio di cose: le beghe personali non rientrano assolutamente tra le nostre competenze politiche. Sarebbe ora che certe persone lo tenessero bene a mente, prima di strumentalizzare determinati avvenimenti. Tanto per chiarire, la celebrazione del ventennale non sarà affatto guidata dall’avvocato ed artista Dimitri Salonia; sarà invece il frutto della collaborazione tra questo Comune e l’ANFE (Associazione Nazionale Famiglie Emigrati), aperto al contributo di associazioni, fondazioni e privati. Tra questi abbiamo lo Studio Arché di Messina e la collaborazione con l’artista locale Paola Di Giorgio, autrice di un meraviglioso murales dedicato proprio a Massimo Troisi. È vero, la Fondazione Salonia ha desiderato dare un suo contributo, con un’istallazione artistica ed un cortometraggio che probabilmente verrà proiettato ad agosto. Questo è quanto. A proposito poi della pompa magna con cui qualcuno si starebbe preparando al ventennale, come sindaco ci tengo a sottolineare che questo evento trascende qualsiasi individualità, andando oltre ai singoli nomi. Si tratta di un patrimonio dell’intera isola, di tutti e tre i Comuni che orgogliosamente ne fanno parte. Ma siccome si continua a parlare di vecchie storie, puntando sempre il dito contro gli amministratori, desidero anche dire che il progetto riguardante “I giardini dell’Eden rubati agli dei” consisteva nel recupero edilizio di alcuni immobili dislocati sul territorio di Pollara. Stando a quanto dichiarano le carte, la richiesta di concessione edilizia è pervenuta il 10 giugno 2011, il 20 luglio è stata redatta la scheda istruttoria dall’Ufficio Tecnico e l’11 agosto, su determinazione sempre dei nostri tecnici, è stato emesso provvedimento di diniego della concessione. Il progetto è stato quindi respinto da questa Amministrazione, non certo grazie ad un gruppo di persone partite per chissà quale “crociata” idealista come si è invece voluto far credere. La loro lettera con tanto di firme è giunta proprio quel giorno, ma noi già avevamo svolto l’intero iter burocratico necessario. Tutto il resto, si sottolinea, è successivo ai provvedimenti comunali. Lo ribadisco: Salina ed i suoi Comuni non hanno perso assolutamente quella magia che portò lo scenografo Lorenzo Baraldi ad individuare la nostra terra come luogo ideale per l’ultimo film di Troisi, ideando, per quanto ne sappiamo noi, persino il colore che ha fatto poi la fortuna di quella abitazione. Come ho detto prima, non possiamo e non vogliamo entrare nelle questioni personali, diventando strumento di polemiche che con noi non c’entrano assolutamente nulla. Lasciamo tutto agli organi eventualmente preposti».         

                       

Salvatore Longhitano Sindaco del Comune di Malfa

"Salina è sempre magica e poetica grazie anche a chi con oculatezza amministra" ha replicato fermamente il Sindaco Salvatore Longhitano dopo l'articolo apparso sul quotidiano "La Stampa"

 

20 GIUGNO LA CONFERENZA DI DAVIDE CARRERA: "LA SERENITA' DI SALINA PER TENTARE L'IMPRESA". 

Il 38enne torinese Davide Carrera tenta l’impresa di superare il record del mondo in apnea di Omar Leuci nelle acque antistanti il comune di S. Marina Salina, superando la soglia dei 93 metri in assetto costante, cioè solo con la forza delle gambe sia in discesa che in risalita. Secondo le regole federali, la prova può essere effettuata solo nei giorni di sabato e domenica, in una fascia di tempo che va dalle nove del mattino a mezzogiorno.

L’impresa, che avverrà presumibilmente durante la mattinata di sabato (condizioni meteo marine permettendo), è stata presentata alla stampa questo pomeriggio nella sala del consiglio di S. Marina Salina, Comune che patrocina l’evento. Il tentativo di record è stato proposto ed organizzato dall’associazione “Mare Salina” presieduta da Dario Cataffo, appassionato di apnea e amico dello stesso Carrera.

Una proposta rigirata all’Apnea Academy (scuola di formazione e ricerca per l’apnea subacquea), che ha a sua volta acconsentito per quello che di fatto è stato l’avviamento vero e proprio della macchina organizzativa. Presente alla conferenza stampa anche una troupe televisiva RAI, che proprio in questo periodo sta girando un documentario sul mare, l’apnea e lo stesso Davide Carrera. «In realtà non c’è voluto molto a convincermi – ha poi detto Carrera –. Conosco da anni Salina e mi fa molto piacere venirci. Cercherò di mantenere quella pace e quella serenità che possono permettere di ottenere un record. Nonostante la tensione, qui mi sono sentito molto a mio agio, come in famiglia. Ringrazio soprattutto l’isola di Salina in sé; è una terra bella, con un’energia di fondo che fa stare bene. In questi anni nell’apnea si è dato più spazio ai metri da raggiungere, piuttosto che allo spazio che ci distanzia dalla meta finale. Io invece – ha continuato l’atleta – sto cercando di rimanere il più possibile nel momento presente, vivendo le emozioni, anche le paure che mi attraversano. L’ultima parola spetta comunque sempre al mare, che è il vero protagonista».

Presenti, tra gli altri, il sindaco di S. Marina Salina Massimo Lo Schiavo, il giudice di gara turco Levent Ucuzal ed Enrico Lupo, vicepresidente di Apnea Academy.

Articolo di Michele Merenda

20 GIUGNO DA OGGI ENTRANO IN VIGORE I NUOVI ORARI ESTIVI DELLA USTICA LINES.  Entrano oggi in vigore i nuovi orari estivi della Ustica Lines visibili sul sito www.usticalines.it

20 GIUGNO "NON PERDERE MAI LA VOGLIA DI VIVERE CHE ABBIAMO ALLA NASCITA", LA LEZIONE DEL NOSTRO PAOLO BENFORTE.

Vogliamo oggi dare spazio alla considerazione postata sul suo profilo facebook dall'amico Paolo Benforte che ancora bambino dovette affrontare la battaglia più dura della sua vita e che dovrebbe farci riflettere non poco:

"Ritornare a "vivere" dopo quell'operazione del lontano 1995 mi ha davvero fatto ragionare sul fatto che la morte è sempre a due passi, solo che a volte non ce ne rendiamo nemmeno conto, non ci pensiamo. Perchè basta niente,basta davvero niente. La morte è la bolla che ci circonda e se improvvisamente scoppia bisogna far in modo di non farla sgonfiare così in fretta, ma a volte il tempo frega. Che scoppi e sgonfi velocemente, un'attimo ci sei l'altro attimo non ci sei più. Che sia il destino!?
Bhè, a me il destino m'ha salvato.
E da allora ho capito che bisogna vivere ogni attimo della propria vita con la stessa gioia ed intensità, senza perdere quella voglia di vivere che abbiamo alla nascita"

Paolo Benforte da piccolo

20 GIUGNO "MEMORIAL A MASSIMO TROISI IL POSTINO E L'ISOLA DI SALINA", DIFFUSO IL PROGRAMMA.

19 GIUGNO FEBBRE DA RECORD A SALINA, TUTTI CON CARRERA.

Sale la febbre da record a Salina. Ancora poche ore e Davide Carrera si tufferà in acqua all’attacco del primato mondiale di apnea in assetto costante fissato attualmente alla profondità di 93 mt. La tre giorni partirà ufficialmente domani con la presentazione dell’evento durante una conferenza stampa aperta al pubblico che si svolgerà a partire dalle ore 16,00 presso la Sala del Consiglio Comunale del Comune di Santa Marina Salina alla presenza del campione piemontese.

Nella giornata di sabato 21 , a partire dalle ore 9.30, si vivrà il momento clou del week-end, con il tentativo di Carrera di arrivare sul tetto del mondo passando dalle profondità del mare di Salina. Gli appassionati potranno godere del momento o dalle barche accreditate ad entrare all’interno del campo di gara o, da terra, vivendo il tentativo di record in diretta streaming da una postazione messa a disposizione dall’organizzazione nei pressi del porto commerciale. Per quanti invece vorranno emozionarsi da casa, sarà possibile godere di video ed immagini esclusive cliccando sul portale www.lovesalina.it.

Sarà inoltre possibile vivere attimo dopo attimo le fasi salienti della preparazione attraverso le foto che saranno postate sulla fan page di Facebook all’indirizzo https://www.facebook.com/lovesalina.

In serata , a partire dalle 22, la piazza di Santa Marina Salina sarà poi teatro di un momento di intrattenimento musicale aperto a tutti durante il quale il Sindaco Massimo Lo Schiavo ringrazierà ufficialmente Davide Carrera.

Nel corso della serata, inoltre, Legambiente consegnerà ufficialmente a Santa Marina Salina la bandiera delle 5 vele .

La mattinata di domenica 22 sarà poi dedicata ad una escursione in barca didattica, in compagnia del campione torinese, aperta a grandi e bambini alla scoperta del mondo dell’apnea, delle tecniche yoga e del rapporto tra uomo e mare.

In caso di condizioni meteo avverse, di problematiche inerenti la sicurezza o di scelte dall’atleta, così come previsto dal regolamento Cmas, il tentativo di record potrebbe essere posticipato alla mattina di domenica 22 Giugno sempre a partire dalle ore 9.30

 

19 GIUGNO "SALINA PERDE LA POESIA DI TROISI" L'ARTICOLO DI LAURA ANELLO SU "LA STAMPA" .

 

19 GIUGNO

CONDENSATA, CONCENTRATA, ZUCCHERATA !!!
Come il latte Nestlè in scatola che trasferivamo su a cucchiaiate dalla scatola alla bocca.
Più come fosse un dolce che invece un alimento primario.

E' COSI SARA'

""SalinaPoetica 2014""


 
Con questa puntata della rubrica "Theo Time", 
avendone discusso con Santino,  amico e  compagno del viaggio tra le rime ed i versi di ""SalinaPoetica"" ,  di comune accordo,  siamo approdati alla decisione di dare  seguito alla manifestazione ed alla Kermesse di Poesia che tanto piacere ci ha dato  e di tanto orgoglio ci ha riempito lo scorso anno.

 
Questo anno 2014 chi vorrà partecipare invierà i propri componimenti secondo la seguente tempistica e modalità:
a)   dal Venerdì  20.giugno.2014   alle ore 24,00 del  28.luglio.2014 ogni partecipante potrà inviare da un minimo di 01 componimento  ad un             massimo di 03 componimenti poetici. I Componimenti potranno essere in rima, non in rima , in prosa. Tuttavia contenuti in lunghezza ed                   esclusivamente in lingua Italiana.
 
b)  i componimenti devono pervenire alla attenzione di Teodoro e Santino via "e-mail" ai seguenti indirizzi :  teodorocataffo@gmail.com  ,                info@acannata.it  . 

c)   Lo obiettivo del CONCORSO Poetico di questo anno 2014 è il seguente: 

 
       ""---SALINA, conoscerla, amarla, viverla e raccontarla.---"".
PERCIO' ,  RECUPERARE E  VALORIZZARNE LA MEMORIA  STORICA E LA IDENTITA' SOCIALE E CULTURALE , ATTRAVERSO LA VOCE DI RESIDENTI E NON RESIDENTI, CHE HANNO CAPACITA' POETICA DI ESPRESSIONE.
Tuttavia utilizzando, liberamente e secondo il proprio estro, tutte le componenti sentimentali ed umane ( amore, amicizia, simpatia, odio, affetto, bontà, cattiveria, elementi naturali  e sovra naturali, religiosi e non, ecc ecc ).
PERCHE'   Salina, si conosce, si ama, si vive, si racconta senza regole  prestabilite, ma in libertà poetica.
 

 
d)  la Commissione presieduta, come la scorsa edizione, dalla Professoressa Maria Mammana, E'  IN EVOLUZIONE e sarà comunicata, nella sua completa formazione,  entro e non       oltre il 30 Giugno.
    La Commissione riceverà i componimenti non appena  giunti alle sopa citate e-mail.  Saranno contrassegnati con una lettera dell'alfabeto + un numero. Ciò per evitare che i commissari possano essere influenzati dalla possibile conoscenza dell'autore.
e) Nei giorni 29-30-31 Luglio  e  1-2-3  Agosto,  cercheremo di tenere due serate, di cui una al Ristorante " a Cannata ",  ed una al Ristorante " Porto       Bello " per la lettura dei componimenti da parte degli autori.

 
f)  La serata finale durante la quale sarà proclamato il componimento poetico vincitore della corrente edizione  2014,  avrà  luogo il 04.Agosto.2014     , alle ore ..............in Piazza S. Marina.

 
    Insieme alla  POESIA vincitrice della edizione 2014, sarà premiata la Poesia  dichiarata vincitrice nel 2013, dal titolo ""Musica e Morte"".  

 
 SALINA Poetica , pur mantenendo la sua autonomia, sarà ospite sull ' ambìto palco di  ""MARE Festival"", format prodotto da Patrizia Casale e            Massimiliano Cavalieri.

 
Domani aspettiamo i primi componimenti. 

 
AVANTI  !!!!

Santino Ruggera con Teodoro Cataffo ideatore di "Salina poetica"

19 GIUGNO QUELLA PASSERELLA ADATTA AGLI SCALATORI...

Riportiamo l'interrogativo del cittadino Gaetano Giuffrè di fronte alla passerella utilizzata per alcuni aliscafi al pontile di Santa Marina Salina:

"Mi chiedo se questa passarella (vedi l'immagine sottostante) ,tra l'altro scivolosa sia a norma cn tale pendenza..."

19 GIUGNO MEMORIAL A MASSIMO TROISI, IL 20 GIUGNO AL PALAZZO MARCHETTI DI MALFA LA MOSTRA DI CLAUDIA GIACITUA SORIANO DAL TITOLO "NERUDA IL FUGGITIVO".

COMUNICATO STAMPA

IL POSTINO E L’ISOLA DI SALINA

“La poesia non è di chi la scrive ma di chi se ne serve” P. Neruda

Venerdì 20 giugno alle ore 21.00 si inaugura la mostra fotografica “Neruda il Fuggitivo” di Claudia Gacitùa Soriano, presso Palazzo Marchetti a Malfa (Salina), accompagnata dalla lettura delle poesie di Pablo Neruda lette da Ezio Donato con interventi musicali di Riccardo Insolia. A seguito la proiezione del documentario su Pablo Neruda introdotto dal Prof. Marcello Saija.

Venti anni sono già passati dalla morte dell’amato attore Massimo Troisi, dopo appena pochi giorni dalla fine delle riprese del film “Il Postino” di cui fu il protagonista e che ha fatto conoscere la località di Pollara nel mondo.
In occasione di questo ventesimo anniversario il Comune di Malfa (Salina), in collaborazione con L’A.N.F.E. - Associazione Nazionale Famiglie degli Emigrati ricorderà l’attore con un memorial a Massimo Troisi “Il postino e l’isola di Salina”, un ricco programma di eventi che si svolgeranno per tutto il periodo estivo.
Tra gli eventi di giugno sono previste l’intitolazione della nota stradella di Pollara che il postino del film percorreva in bicicletta e l’inaugurazione di una scultura nel Comune di Malfa, entrambe a Massimo Troisi.

L’isola accoglierà personaggi dello spettacolo, delle Istituzioni e del Turismo. Testimonial di eccezione Maria Grazia Cucinotta, con la partecipazione della costumista Gianna Giffi, dello scenografo Lorenzo Baraldi, la figlia del fotografo di scena Emanuela Tursi, Enzo Gragnaniello, Gianni Conte, Alfredo Cozzolino ed altri). Un vero e proprio ciclo di incontri sullo stretto rapporto tra Cinema e Turismo, che si alterneranno ad una rassegna cinematografica dedicata al “postino di Pollara”.

L’evento fortemente voluto e coordinato da Clara Rametta, assessore del Turismo e Spettacolo del Comune di Malfa, vuole essere un appuntamento culturale di richiamo annuale per far rivivere la magia dei luoghi di Pollara che Pablo Neruda consigliava a Mario il postino: “Prova a camminare sulla riva fino alla baia, guardando intorno a te” (Pablo Neruda).

ANFE
Patrizia Gangi
3270578733

19 GIUGNO "PICCIRIDDI"

Ma quant'erimu sapuritieddi...

'Nta fotografia di oggi

NADIA MANDARANO, ca oggi fa l'anni,

"quann'era nica"

19 GIUGNO BUON COMPLEANNO...TANTI AUGURI A TE!!!

Gli auguri di BUON COMPLEANNO sono oggi per:

S. Marina Salina: Nadia Mandarano

Alla graziosa Nadia Mandarano gli auguri di Mamma Graziella e dalla sorella Irene

"Ti vogliamo un mondo di bene e siamo certi che da lassù anche papà continuerà a vegliare su di te affinchè i giorni futuri abbiano i colori di un prato fiorito,
affinchè il verde dell'erba ti porti sogni di speranza,
affinchè ogni fiore sia variopinto e ricco di profumi meravigliosi e sappia di gioia ed affinchè
ogni tuo più spettacolare sogno
possa brillarti nel cuore
avverando tutte le tue più grandi speranze e i tuoi più grandi desideri."

Chiunque può, inviandoci una e-mail all'indirizzo salinanews@yahoo.it , segnalarci la festa di compleanno di amici o propri cari residenti o legati alla nostra amata Salina.

 

18 GIUGNO GRANDE PARTECIPAZIONE A SALINA PER LA CAMPAGNA MAREVIVO.

L’associazione Marevivo e il Consorzio EcoTyre sono sbarcati a Salina con il progetto “PFU Zero nelle Isole Minori”. La campagna di raccolta straordinaria gratuita, nella settimana dedicata all’arcipelago eoliano, prevede il recupero degli pneumatici fuori uso a terra e sui fondali di cinque isole. L’iniziativa di oggi, dedicata a Salina, si è svolta a Santa Marina Salina, sulla piazza principale del paese e nell’area del porto commerciale. Attraverso una ricognizione che ha interessato l’intero territorio di Salina, sono stati individuati gli pneumatici fuori uso, molti dei quali forniti da cittadini che li avevano in giacenza, che sono stati poi raccolti in collaborazione con la squadra di Marevivo.

Un mezzo di EcoTyre, il primo Consorzio nazionale per numero di soci e il secondo per quantitativi raccolti che si occupa della gestione di questi rifiuti, ha caricato quindi circa 2 tonnellate di pneumatici che sono già in viaggio verso gli impianti di trattamento in cui verranno avviati al recupero.

I copertoni fuori uso possono essere fonte di seri danni all’ambiente ed il loro smaltimento comporta costi molto alti. Se gestito in modo corretto, al contrario, questo materiale può essere riciclato al 100% ed utilizzato per realizzare i fondi stradali, le superfici di impianti sportivi, come materiale isolante, per l’arredo urbano ed anche per realizzare le suole delle scarpe. Sia sulla piazza di Santa Marina Salina che lungo la passeggiata “Massimo Troisi”, sono state organizzate iniziative di sensibilizzazione che hanno coinvolto molti bambini, i turisti presenti ed i cittadini. Per i più piccoli sono stati organizzati anche dei momenti ad hoc svolti a cura dei volontari di Marevivo che, in compagnia di Gummy, la simpatica mascotte di EcoTyre giunta dal mare a bordo di un gommone, hanno coinvolto i bambini presenti in attività ludico/didattiche dedicate alla scoperta dell’importanza di una corretta gestione degli pneumatici da smaltire e di quanto il recupero di questi rifiuti sia fondamentale per salvaguardare l’ambiente, in particolare quello marino.

Ospite d’eccezione della mattinata ecologica è stato l’apneista Davide Carrera che si è raccontato ai bambini presenti, ha spiegato loro il suo modo di vivere il mare ed ha dato appuntamento a tutti alla mattina di sabato 21 giugno quando, a mezzo miglio dalla costa di Santa Marina Salina, attaccherà il record del mondo di immersione in apnea in assetto costante.

“Questa iniziativa – ha commentato il Sindaco di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo – si inserisce in un contesto di azioni e momenti dedicati alla tutela dell’ambiente e del mare che le mie Amministrazioni hanno portato avanti continuamente negli corso degli anni. I risultati ottenuti sono sotto gli occhi di tutti: dopo la soddisfazione di essere risultata l’unica località delle isole minori italiane a potersi fregiare delle 5 vele di Legambiente, oggi registriamo con orgoglio che nei nostri fondali non sono stati rinvenuti copertoni abbandonati. Con Marevivo – ha concluso il Sindaco Lo Schiavo – attiveremo al più presto altre iniziative legate al mare e momenti di sensibilizzazione che coinvolgano soprattutto i più piccoli che oggi, ancora una volta, hanno dimostrato un’interesse ed una partecipazione attiva che fa ben sperare per il futuro”.

18 GIUGNO INCIDENTE STRADALE NEI PRESSI DEL DISTRIBUTORE DI BENZINA A S. MARINA SALINA, GRAVE UN EXTRACOMUNITARIO

Incidente stradale nel tardo pomeriggio a Santa Marina nei pressi del distributore di benzina. A riportare le peggiori conseguenze un giovane extracomunitario a bordo di uno scooter in seguito allo scontro con un’auto. Il ragazzo fortunatamente indossava il casco ma per la gravità delle sue condizioni si è reso necessario il trasferimento con l’elisoccorso al Papardo di Messina.

17 GIUGNO TGCOM ED IL QUOTIDIANO "LA STAMPA" LANCIANO L'ALLARME SULL'INVASIONE DI MEDUSE ALLE EOLIE, IL SINDACO LO SCHIAVO S'IMBUFALISCE.

A seguito delle notizie circolate sui alcuni media e tg nazionali a proposito di una invasione di meduse nelle Eolie c’è una ferma presa di posizione del sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo che così ha, imbufalito, esternato sul suo profilo fb: " E' chiaramente e nuovamente in atto un attacco mediatico contro le ISOLE EOLIE, guarda caso subito dopo l'assegnazione di importanti riconoscimenti a livello nazionale che ne attestano la qualità ambientale e non solo, attacco che tenta di colpirle attraverso azioni che si potrebbero configurare come un procurato allarme. Oggi sentiamo parlare di invasioni di meduse.........lo scorso anno degli scarafaggi provenienti da Napoli............due anni fa l'esplosione vulcanica del Marsili.......!!! TUTTE FALSITA'!!!!!RIMANDIAMO con forza al mittente con possibile segnalazione alla procura della repubblica,alla quale chiederemo di capirne la provenienza!!! di questi attacchi falsi e denigratori che mirano a colpire uno dei siti di maggiore interesse turistico d'Italia "

17 GIUGNO LA CAMPAGNA DI MAREVIVO FA TAPPA ANCHE A SALINA.

L’associazione Marevivo e il Consorzio EcoTyre sbarcano in Sicilia con il progetto ‘PFU Zero nelle Isole Minori’. La campagna di raccolta straordinaria gratuita nella ‘Settimana delle Eolie’ prevede il recupero degli pneumatici fuori uso (PFU) a terra e sui fondali di cinque isole di uno degli arcipelaghi più belli al mondo.

 L’iniziativa si è tenuta ieri, 16 giugno, a Vulcano e proseguirà a Panarea (oggi, 17 giugno), Salina (18 giugno), Stromboli (19 giugno) per concludersi a Lipari, il prossimo 20 giugno.

 La squadra di sub di Marevivo, in collaborazione con il Diving Center Saracen e l’amministrazione comunale, ha individuato e poi raccolto gli pneumatici fuori uso che giacevano in fondo al mare nella zona del Porto di Ponente e del Porto di Levante, a Vulcano.

 Gli pneumatici sono stati ripuliti e successivamente trasferiti sul molo. Un mezzo di EcoTyre, il primo Consorzio nazionale per numero di soci e il secondo per quantitativi raccolti che si occupa della gestione di questi rifiuti, ha caricato circa 200 pneumatici e una decina da trattore, alcuni particolarmente grandi recuperati in mare, per portarli presso gli impianti di trattamento in cui verranno avviati al recupero. Questa speciale tipologia di rifiuto, infatti, causa seri danni all’ambiente e comporta alti costi di smaltimento ma, se gestita in modo corretto, è riciclabile al 100% e utilizzabile per i fondi stradali, per le superfici sportive, come materiale per l’isolamento o per l’arredo urbano e persino per le suole delle scarpe.

La campagna proseguirà oggi, martedì 17 giugno, alle 12.00, a Panarea nella zona Porto, e mercoledì 18 giugno alle 10.30 a Salina presso lo scalo Porto Santa Marina. Sarà poi la volta di Stromboli, zona Porto, giovedì 19 giugno alle 11.00 per concludersi a Lipari, zona Marina Corta, venerdì 20 giugno alle 10.00.

 Complessivamente sono 11 le isole di 6 diverse regioni italiane (Lazio, Sardegna, Sicilia, Toscana, Puglia, Campania) interessate dalla campagna ‘PFU Zero nelle Isole Minori’. Dopo Ponza, lo scorso 8 maggio, La Maddalena, il 10 giugno, e Ischia, il 12 giugno, il progetto è approdato in Sicilia con la Settimana delle Eolie. Le ultime tre tappe saranno Isola del Giglio, martedì 24 giugno, Isole Tremiti, venerdì 27 giugno, e per chiudere Capri, lunedì 30 giugno. 

“Portiamo avanti con convinzione questa campagna sul nostro territorio – ha spiegato Fabio Galluzzo, responsabile della delegazione siciliana di Marevivo – da anni, infatti, siamo impegnati a diffondere, sulle spiagge e sulle coste della nostra isola, la cultura della tutela del mare contro l’abbandono dei rifiuti. Proprio da Vulcano, a ottobre, partirà anche il progetto di educazione ambientale per i giovani dell’isola “Delfini Guardiani”, che coinvolge l’Istituto Comprensivo “Santa Lucia”, realizzato dall’associazione con il contributo di Mari del Sud Resort & Village, Hotel Orsa Maggiore, Hotel Conti, Therasia Resort Sea & Spa, che si avvale della collaborazione del Comune, della Capitaneria di Porto, del Corpo Forestale dello Stato”. 

“La Settimana delle Eolie – ha detto Enrico Ambrogio, Presidente di EcoTyre – è un momento fondamentale del progetto di raccolta straordinaria gratuita che stiamo portando avanti nelle principali isole minori italiane. Ci terrei a specificare che la scelta di recuperare PFU sulle Eolie è legata all’opportunità che queste splendide isole coinvolte, tra le più belle del Mediterraneo, possano rappresentare un modello per altre Amministrazioni comunali. L’aspetto più importante di PFU Zero è quello educativo e di sensibilizzazione dei cittadini e, in particolare, dei bambini. Sono loro, infatti, il fulcro fondamentale a cui ci rivolgiamo, il primo anello della filiera del riciclo di questi rifiuti, che, recuperabili al 100%, possono essere un’interessante risorsa per tutti noi”.

“Questa iniziativa – ha spiegato il professor Franco Andaloro, ISPRA – si inserisce nell’ambito delle azioni raccomandate dalla strategia marina dell’Unione Europea sul marine litter, cioè i rifiuti in mare, che rappresentano oggi una delle principali minacce all’ecosistema marino del Mediterraneo e alla sua biodiversità”.

16 GIUGNO VENERDI' LA CONFERENZA STAMPA DI DAVIDE CARRERA. Per presentare il tentativo di record del mondo di apnea in assetto costante che l’atleta Davide Carrera proverà nelle acque antistanti l’abitato di Santa Marina Salina, il prossimo venerdì 20 Giugno alle ore 16,00 presso la Sala Convegni comunale, si terrà una conferenza stampa aperta al pubblico. Tutti gli interessati e gli appassionati sono invitati a partecipare.

16 GIUGNO "DA SALINA A SANREMO"...E PARTE LA SECONDA EDIZIONE.

Al via la II edizione del concorso di canto e danza “Da Salina a Sanremo” promosso da MareFestival Salina: domani si apriranno le iscrizioni gratuite ai casting in programma venerdì 27 giugno al Centro Commerciale di Tremestieri con inizio alle ore 15. La gara è rivolta a giovani talenti cantanti (da 12 a 32 anni) e ballerini (16-25) che dovranno presentare un pezzo a scelta libera: una giuria di esperti selezionerà i migliori che accederanno alla semifinale di sabato 26 luglio al Monte di Pietà, patrocinata dalla Provincia Regionale di Messina. La kermesse di Salina, di cui è madrina Maria Grazia Cucinotta, ha già portato fortuna e lanciato tanti talenti in questi anni (nel 2013 la Miss Italia Giulia Arena) e dal 31 luglio al 5 agosto accoglierà vip, autorità, giornalisti e turisti durante sei giornate ricche di cinema, anteprime, musica, presentazioni di libri, sfilate ed eventi collaterali promossi dall’associazione culturale Prima Sicilia, guidata da Massimiliano Cavaleri (direttore artistico delle kermesse), Patrizia Casale e Francesco Cappello e col patrocinio dei Comuni di Santa Marina Salina (sindaco Massimo Lo Schiavo) e Malfa (sindaco Salvatore Longhitano).

La competizione canora è liberamente ispirata al programma di RaiUno “Tale e Quale Show”: gli esperti giudicheranno prima di tutto la preparazione vocale del cantante. Al fine di arricchire l’esibizione dal punto di vista scenico e soprattutto nella finalissima di Salina, i concorrenti saranno invitati, col supporto dell’organizzazione, a utilizzare trucco, acconciature, abbigliamento e accessori in grado di ricordare l’artista prescelto, così da rendere omaggio a grandi cantanti in uno spettacolo dove la musica sarà protagonista. Per la danza sono ammessi vari stili (classico, contemporaneo, modern e hip hop) sia solisti che passi a due. Delle giurie faranno parte nomi noti dello spettacolo e del giornalismo oltre ad autorità e ospiti del Festival.

Nella finale, che si terrà giovedì 1° agosto in piazza Santa Marina Salina, i concorrenti cantanti e ballerini che avranno passato il turno della semifinale messinese si sfideranno per vincere il Premio Mare Festival. Il riconoscimento dà diritto a un’esibizione nel febbraio 2015 a “Casa Sanremo”, salotto ufficiale del Festival della Canzone Italiana, promosso dal Gruppo Eventi, presieduto da Vincenzo Russolillo, che nella settimana festivaliera riunisce centinaia di giornalisti, cantanti, addetti ai lavori, discografici e radiofonici e ospita Tv e Radio Italia, quindi una grande opportunità di vetrina e ribalta mediatica per i talenti emergenti. L’anno scorso fu Ketty Ragno a dominare il palco dopo la vittoria eoliana.

Per iscrizioni e informazioni è possibile contattare il responsabile concorsi MareFestival Pierpaolo Ruello (349.5880572 – pierpaoloruello@libero.it) o info@marefestivalsalina.it. I regolamenti dei concorsi sono disponibili su www.marefestivalsalina.it o su FaceBook Mare Festival Salina.

15 GIUGNO INVASIONE DI MEDUSE ALLE EOLIE, UN VIDEO DE "LA STAMPA" TERRORIZZA I TURISTI.

Clicca sull'immagine per visualizzare il video

15 GIUGNO CACCIA, EMANATO IL CALENDARIO VENATORIO PER LA STAGIONE 2014-2015.

L'Assessorato Regionale dell'Agricoltura, dello sviluppo rurale e della pesca mediterranea della Regione Siciliana ha emanato il nuovo Calendario Venatorio valido per la Stagione di caccia 2014/2015 ed i relativi Decreti di regolamentazione dell'esercizio dell'attività venatoria nell’isola, nelle isole di Pantelleria, Ustica, negli arcipelaghi delle Isole Eolie, delle Isole Egadi e delle Isole Pelagie, e nei Siti Natura 2000, nonché nei Siti Natura 2000 S.I.C..
Il nuovo Calendario Venatorio prevede in regime di preapertura della Stagione Venatoria la caccia al Coniglio Selvatico dal 01 settembre al 20 settembre 2014 incluso; la caccia alla Tortora nei giorni 1, 6 e 7 settembre nella sola forma da appostamento temporaneo; La caccia al Colombaccio nei giorni 1, 7, 13, 14 e 20 settembre.
L’apertura generale della Stagione Venatoria invece è prevista per il 21 settembre 2014 e sarà possibile cacciare il Coniglio Selvatico fino al 14 dicembre 2014 incluso, la Volpe fino al 31 gennaio 2015, il Colombaccio fino al 24 gennaio 2015, la quaglia fino al 31 ottobre 2014 incluso ed il Merlo fino al 31 dicembre 2014 incluso e così via per le altre specie.
Il nuovo documento di gestione precisa inoltre che i cacciatori non residenti in Sicilia non sono autorizzati ad esercitare l'attività venatoria negli Ambiti territoriali di caccia in regime di preapertura ma sono autorizzati ad esercitare la caccia esclusivamente nelle aziende faunistico venatorie e nelle aziende agroturistico-venatorie.

 

14 GIUGNO

VENDESI a Salina, località Lingua, di fronte al laghetto, fabbricato composto da n. 3 unità abitative contigue e arredate (n. 2 monovani e n. 1 bivani). Se interessati contattare il numero  3480022538.

14 GIUGNO APNEA WORLD RECORD, IN VENDITA I BIGLIETTI PER ASSISTERE ALL'EVENTO A POCHI PASSI DALLA PIATTAFORMA DI DISCESA DI DAVIDE CARRERA.

Come da programma il 21 giugno, dalle ore 9:30 alle ore 12:00, ci sarà il tentativo di realizzare il nuovo Record. A questo incredibile momento e a tutta la preparazione che lo precede potranno assistere non solo i giornalisti, ma anche il pubblico che potrà acquistare i biglietti in prevendita presso i botteghini delle barche collocati sul lungomare di Santa Marina Salina o, se a voi non crea disturbo, prenotare presso le Vostre strutture e successivamente pagare e ritirare presso i suddetti botteghini. Abbiamo predisposto per questo servizio diverse barche che verranno posizionate intorno (a pochissimi metri) dalla piattaforma di discesa dell'alteta. E' stato previsto un tetto massimo di 200 ospiti; le prevendite sono infatti limitate. Per una questione di sicurezza potranno avvicinarsi a meno di 100m dal punto in cui Davide farà il suo tuffo solo le barche accreditate.   Il costo del biglietto è di 10,00€ se acquistato sul posto o prenotato alla mail apnearecord.salina@gmail.com entro il 19 di giugno e di 15,00€ se acquistato tra il 19 e la data del tentativo.

14 GIUGNO TRIONFO MALVASIA HAUNER ALL'OSCAR DEL VINO 2014, IL SERVIZIO DEL TG1 DEDICATO ALL'EVENTO. Dopo il nostro servizio giornalistico pubblicato in data 1 giugno sul successo del Malvasia delle Lipari selezione Carlo Hauner 2010 agli Oscar del vino 2014 pubblichiamo quest'oggi il servizio che il Tg1 ha dedicato all'evento.

Clicca sull'immagine sopra per visualizzare il video

14 GIUGNO LA REGINA E' SALINA.

Oggi su "La Gazzetta del Sud" l'articolo di Salvatore Sarpi che celebra il primo posto di Salina nella classifica di Legambiente

14 GIUGNO DALLA MENTE DEI FRATELLI GIUFFRE' NASCE EOLIAN LUXURY. 

Aeolian Luxury nasce dalla mente di due fratelli, Gaetano e Domenico Giuffré, originari di Sydney (Australia) con l'intento di creare una "coperta calda ed accogliente" intorno ai visitatori delle Isole Eolie.

L'azienda infatti pone le sue basi sull'esigenza e sul desiderio di rendere la permanenza in questo meraviglioso arcipelago, unica ed indimenticabile, dando la possibilità ai propri clienti di godere delle bellezze naturali, liberi da pensieri e doveri.

Aeolian Luxury propone così un ampio ventaglio di servizi coprendo i due rami essenziali del turismo locale: yacht ed immobili.

www.aeolianluxury.it

 

14 GIUGNO FORZA AZZURRI !!!  Anche a Salina sale l'attesa per il debutto nel campionato del mondo di calcio della nazionale azzurra contro l'Inghilterra. Accompagniamo la notizia con un dipinto del nostro Bartolo Ciampaglia.

14 GIUGNO "PICCIRIDDI"

Ma quant'erimu sapuritieddi...

'Nta fotografia di oggi

Edoardo D'Albora "quann'era nicu"

13 GIUGNO CINQUEVELE LEGAMBIENTE: SANTA MARINA SALINA GUARDA TUTTI DALL'ALTO.

Ancora un anno a 5 vele per Santa Marina Salina, ma questa volta guardando tutti dalla vetta: il Comune eoliano occupa infatti, per il 2014, il primo posto della speciale classifica promossa da Legambiente in collaborazione con il Touring Club Italiano. Santa Marina Salina è risultata prima assoluta tra le località delle isole minori italiane ( unica con 5 vele ) e prima, ex-aequo con Castiglione della Pescaia, nella classifica generale che comprende anche le località della terra ferma. Come in passato, la giuria ha attribuito il riconoscimento ai Comuni che si sono distinti per la qualità dei servizi offerti sul proprio territorio, per le azioni svolte a tutela dell’ambiente e per la politica di sviluppo votata alla sostenibilità.

Tra le numerose iniziative poste in essere o in fase di attuazione da parte dell’Amministrazione Comunale che hanno aiutato a conseguire il massimo risultato possibile, dopo otto anni consecutivi vissuti sempre nella parte alta della classifica, per il 2014 vanno certamente sottolineate quelle inerenti il ciclo dei rifiuti, con Santa Marina Salina che, di concerto con gli altri comuni dell’isola, ha creato i presupposti per la creazione di un A.R.O. ( Ambito di Raccolta Ottimale ), una sottosistema di gestione dei rifiuti previsto dalla normativa regionale che regola la materia che, una volta costituitosi formalmente, potrà mirare concretamente a migliorare i già ottimi risultati ottenuti sull’isola nel corso degli ultimi anni, ottimizzando i costi di gestione e puntando in maniera decisa sulle buone pratiche quali il compostaggio e la raccolta differenziata spinta.

Lo scorso mese di Marzo, inoltre, dopo decenni d’attesa, ha visto la luce anche il nuovo Piano Regolatore Generale: anche in questo caso l’Amministrazione Comunale ha lavorato intensamente affinchè il nuovo strumento urbanistico fosse il più possibile efficace ed in linea con le esigenze di sviluppo sostenibile, riuscendo attraverso puntuali osservazioni a far inserire importanti modifiche che hanno messo al riparo il territorio da una già programmata cementificazione selvaggia.

“Sono soddisfatto del prestigioso risultato ottenuto – questo il primo commento da Roma del sindaco di Santa Marina Salina Massimo Lo Schiavo – che premia ancora una volta il costante e attento lavoro che l’Amministrazione svolge quotidianamente a tutela del nostro territorio, con l’obiettivo primario di salvaguardare ed utilizzare in modo sostenibile le preziose risorse presenti”.

Comunicato Comune di S. Marina Salina

12 GIUGNO INIZIATI I LAVORI SUI SENTIERI DI ACCESSO ALLA RISERVA NATURALE.

COMUNICATO

Montagne più sicure a Salina. Sono partiti infatti i lavori di messa in sicurezza dei sentieri di accesso alla Riserva Naturale Orientata “Le Montagne delle Felci e dei Porri”, commissionati dalla Provincia Regionale di Messina. A Santa Marina Salina si è cominciato dai percorsi che risalgono i Valloni Castagno e Batanà ( Sentiero n. 4: Santa Marina Salina – Fossa delle Felci ), il Serro Perciato ( Sentiero n. 5: Santa Marina Salina – Serro Capo ) e Portella – Pizzo Capo ( Sentiero n. 6: Santa Marina Salina- Pizzo Capo ), per poi proseguire con gli altri tre presenti sul versante di montagna che si affaccia sulla frazione di Lingua.

In questa prima fase, le squadre impegnate dagli interventi procederanno alla ripulitura delle vie d’accesso alla Riserva che saranno liberate dalle sterpaglie che al momento rendono difficoltosa la marcia degli escursionisti; ultimata questa fase si provvederà ad un’ulteriore messa in sicurezza ripristinando, o realizzando se necessario, il piano pedonale, i muri a secco, le protezioni laterali, i gradini di pietra e la segnaletica in legno.

“Si tratta di un intervento atteso – spiega il Sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo – che finalmente renderà più sicura ed agevole la fruizione di una risorsa importante e strategica per l’intera isola di Salina, quale la Riserva Naturale Orientata “La Montagna delle Felci e dei Porri”. Se gli Enti attualmente preposti a farlo o quelli che, auspicabilmente, saranno individuati in futuro per gestire le nostre montagne, riusciranno a garantire la dovuta attenzione al patrimonio naturale di Salina – conclude il Sindaco Lo Schiavo – quest’ultimo potrà rappresentare davvero un’importante volano per il turismo eoliano, contribuendo a diversificare la già corposa offerta proposta dall’ intero Arcipelago e trasformandosi in un reale valore aggiunto per l’economia isolana anche in periodi dell’anno non ancora ben valorizzati dal punto di vista turistico”.

11 GIUGNO L'APNEISTA DAVIDE CARRERA TENTA IL RECORD DEL MONDO D'IMMERSIONE  A SALINA IL PROSSIMO 21 GIUGNO.

Salina da record. Il prossimo 21 giugno, a circa mezzo miglio dalla costa nelle acque antistanti l’abitato di Santa Marina Salina, l’apneista piemontese Davide Carrera tenterà di stabilire il nuovo record del mondo di apnea in assetto costante, omologato CMAS ( Confederazione Mondiale Attività Subacquee riconosciuta dal Coni ), attaccando la profondità di 93 mt toccata nel settembre del 2012 nelle acque di Soverato, in Calabria, dall’atleta Homar Leuci.

Alla complessa organizzazione stanno collaborando l’Associazione “Mare Salina”, formata da alcuni imprenditori di Santa Marina Salina e promotrice dell’evento, la Delegazione di Spiaggia Salina/Guardia Costiera ed il Comune. Già assistente del pluridecorato campione di apnea Umberto Pellizzari, Carrera tenterà di raggiungere la profondità record utilizzando la sola forza delle gambe ( supportato da una monopinna ), per poi risalire in superficie allo stesso modo, senza poter toccare il cavo di discesa.

Non si tratta della prima impresa della carriera dell’atleta nato a Torino che già nel 1996, a 20 anni, vince a Nizza il primo campionato del mondo di apnea a squadre con la nazionale italiana, ripetendosi poi nel 2001. Nello stesso anno, nelle acque di Capri, stabilisce anche il record mondiale di immersione libera toccando la profondità di -91 mt.

Dopo alcuni anni dedicati all’apprendimento dello yoga ed a viaggi in solitario nel Mediterraneo a bordo di un trimarano, vivendo di pesca, nel 2008 torna all’attività agonistica partecipando ai mondiali di apnea a squadre in Egitto e stabilendo, nel 2009 alle Bahamas, il record nazionale italiano in assetto costante. Dopo un incidente occorsogli nel 2010 durante una battuta di pesca profonda che lo lascia paralizzato sul lato destro del corpo per diversi giorni e che lo costringe ad un lungo stop, nel 2012 ricomincia a gareggiare. Partecipa a diverse gare e, nel novembre 2013, realizza altri 3 record nazionali di immersione libera ed in assetto costante.

“Fare da teatro al tentativo di record mondiale di Davide Carrera – spiega il Sindaco di Santa Marina Salina, Massimo Lo Schiavo – rappresenta un grande onore per il nostro paese ed un motivo di lustro per l’intero Arcipelago eoliano. Stiamo lavorando, in sinergia con alcuni imprenditori locali, affinché ogni tassello possa incastrarsi perfettamente e per fare del prossimo 21 giugno un giorno da ricordare. Si tratterà ovviamente anche di un importante banco di prova per il nostro territorio che – conclude il Sindaco Lo Schiavo – ha già dimostrato in passato di essere pronto ad ospitare eventi di respiro internazionale e che ha oggi, grazie alla scelta di Davide Carrera, all’impegno di alcuni imprenditori ed alla volontà dell’Amministrazione che rappresento, un’ ulteriore possibilità di mettersi in luce”

10 GIUGNO LEGGERA SCOSSA TELLURICA TRA SALINA E LA COSTA CALABRESE. Ancora una scossa di terremoto nel distretto sismico delle Eolie. Alle 7.41 è stato rilevato dall’Ingv un sisma di magnitudo 2.6 a una profondità di 127.6 chilometri, tra Salina e la costa calabrese.

 

10 GIUGNO BUON COMPLEANNO...TANTI AUGURI A TE!!!

Gli auguri di BUON COMPLEANNO sono oggi per:

Malfa: Rosalba Pirera

Alla radiosa Rosalba Pirera il messaggio del marito Marco Galletta e dei figli Michelle e il piccolo Leandro

“Un meraviglioso augurio di buon compleanno per la donna che sei  ma soprattutto per la splendida mamma dei due nostri figli che cresci con immenso amore!”

Chiunque può, inviandoci una e-mail all'indirizzo salinanews@yahoo.it , segnalarci la festa di compleanno di amici o propri cari residenti o legati alla nostra amata Salina.

09 GIUGNO SAGRA DEL CAPPERO A POLLARA, UNA FESTA GIA' LUNGA 24 ANNI. 

Giunta alla 24esima edizione la “Festa del Cappero in fiore” nell’isola di Salina, svoltasi domenica scorsa e celebrata come ogni anno nella piazza S. Onofrio a Pollara, luogo in cui è stato girato il celebre film “Il Postino” di Massimo Troisi (ricordiamo che quest’anno ricorre il ventennale dell’indimenticato attore napoletano). Organizzata anche quest’anno dall’associazione locale Didyme ’90 con il patrocinio del comune di Malfa, stavolta la ricorrenza non si è tenuta durante la consueta prima domenica di giugno, in quanto si è fortuitamente venuto a sovrapporre il programma dell’XI edizione dello Slow Food, svolto in tre giorni.

Proprio il cappero dell’isola più verde delle Eolie risulta essere un importante presidio Slow, al pari, ad esempio, di prodotti come i salumi dei Nebrodi o le lenticchie di Ustica. L’intento dei responsabili è quello di contrastare qualsiasi tentativo di disonesta emulazione, propugnando un prodotto che scientificamente ha mostrato possedere proprietà organolettiche e qualità nutritive superiori ad altri capperi.

Come sempre numerosi i partecipanti alla serata, con tanti turisti sia nazionali che esteri, attratti da un appuntamento che oramai denota una portata internazionale. Così come ha ampia risonanza la nomea della famosa pasta al sugo di capperi (la cui ricetta, soprattutto nelle sue dosi, continua a rimanere segreta), senza dimenticare tutti gli altri piatti, come le insalate eoliane, le polpette e le caponate. Appuntamento, ancora una volta, al prossimo anno nella piazza di Pollara.

Articolo di Michele Merenda

08 GIUGNO SI E' INSEDIATO IL CONSIGLIO COMUNALE DI LENI.

Durante la mattinata di sabato si è insediato ufficialmente il Consiglio comunale di Leni. Poco dopo le elezioni era stata designata la Giunta, con Agata Pollicino (vicesindaco), Aldo Galletta, Consuelo Donato e Michele Pittorino. Il gruppo di maggioranza presenta così i consiglieri Ireneo Giardinello, Rossella Rando, Patrizia Pittorino, Stefania Pirera, Marco Morello, Valerio De Fina, Massimiliano Zampetti e Marcello Rando. Per quanto riguarda la minoranza, invece, i consiglieri designati sono Paola Donato, Diego Cincotta, Elio De Losa e Daniela Rosselli.

Il Consiglio ha eletto come proprio presidente Ireneo Giardinello, mentre Rossella Rando sarà la vicepresidente. «Un Consiglio – ha commentato il sindaco Riccardo Gullo – rinnovato per tre quarti per volontà degli elettori e che ha dimostrato fin da subito una sincera volontà di collaborazione. Un dono che il corpo elettorale di Leni ha voluto offrire al paese. Sono pienamente convinto che in questa congiuntura nazionale e regionale sfavorevole, il Consiglio saprà dare soluzioni ai problemi che affliggono la propria comunità locale. Da parte mia – ha aggiunto Gullo – ce la metterò tutta per raggiungere gli obiettivi tracciati nel programma elettorale e ricambiare la gratitudine che la comunità lenese mi ha offerto per il lavoro svolto».

«Ringraziamo innanzi tutto gli elettori che ci hanno sostenuto – ci ha detto poi Elio De Losa a nome del gruppo di minoranza –. Siamo felici del risultato elettorale, coscienti di aver preso in carico una grande responsabilità e consapevoli di dover lavorare per il bene della comunità. Noi saremo una minoranza sicuramente costruttiva – ha precisato De Losa – ed è per questo che per la riuscita del nostro progetto e la realizzazione delle nostre idee abbiamo chiesto e dato la collaborazione al gruppo di maggioranza, appurando che lo spirito collaborativo sarebbe comunque nato spontaneamente, senza bisogno di alcuna richiesta». Da queste prime dichiarazioni di entrambi gli schieramenti, quindi, in quello che sarà un nuovo percorso politico che durerà altri cinque anni, oggi sembra trasparire un chiaro intento di cooperazione.

Articolo di Michele Merenda

07 GIUGNO SALINA D'ESEMPIO: CONCLUSO IL DISERBAMENTO SULLE STRADE.

La gente di Salina decide di pulire le strade provinciali che fino a qualche giorno fa versavano in condizioni di emergenza. A stagione estiva già praticamente iniziata, infatti, la vegetazione aveva superato gli argini, sporgendo fin troppo pericolosamente sui limiti delle corsie di marcia. Una situazione che comportava gravi rischi soprattutto per chi girava sui mezzi a due ruote, oltre ad essere un’autentica minaccia anche per le carrozzerie delle autovetture e degli autobus, che già da tempo presentavano dei segni inequivocabili.

Vista l’assenza di interventi in loco, probabilmente dovuti a mancanza di fondi, il popolo di Salina ha quindi fatto da sé. I lavori di volontariato erano cominciati già nei giorni scorsi all’interno dei territori dei singoli comuni, registrando un primo grande incontro tra i cittadini salinesi nel pomeriggio di mercoledì. Affrontando una situazione divenuta insostenibile e che sarebbe soltanto potuta degenerare ulteriormente, gli abitanti si sono muniti di tosaerba, seghetti, zappe, rastrelli e forconi, procedendo ad una pulizia che ha ridato lustro alle proprie strade.

L’impegno sociale è stato dimostrato anche da chi ha portato da bere di propria sponte ai volontari e da coloro che hanno voluto contribuire economicamente per coprire le spese affrontate. Tra questi, vi sono stati anche alcuni commercianti dell’isola che hanno salutato ben volentieri l’iniziativa. Ai lavori sotto il sole di giugno, che in queste ultime giornate ha visto fianco a fianco più di 40 abitanti di differenti municipalità, hanno partecipato molte donne ed alcuni rappresentanti della nutrita comunità marocchina. Quest’ultima ha più volte dimostrato il proprio livello di integrazione, come stanno anche a dimostrare le partecipazioni alle sagre paesane con le pietanze tipiche del proprio paese.

“Qui ad Atene noi facciamo così” diceva Pericle nel 461 a.C., in un immortale discorso consegnato alla Storia per il suo rivoluzionario senso di rispetto per la libertà, il dovere e soprattutto per il bene pubblico. “Qui a Salina noi facciamo così” sembrano dire molti isolani con il proprio esempio. Una frase che ad oggi sembra suonare, paradossalmente, altrettanto rivoluzionaria.

Articolo di Michele Merenda

 

07 GIUGNO SCOCCA L'ORA DELLA "SAGRA DEL CAPPERO"

06 GIUGNO L'INVITO DI PADRE ALESSANDRO LO NARDO.

Carissimi come comunità parrocchiali dell'isola di Salina ci ritroveremo sabato 7 per la veglia di Pentecoste alle ore 19.30 presso il santuario della Madonna del Terzito in Valdichiesa unica celebrazione serale per esprimere il grande dono dell'unità. Uniamoci dunque in preghiera perchè lo Spirito Santo scenda su di noi e ravvivi la nostra Fede Cristiana.

Il Rettore del Santuario Padre Alessandro Lo Nardo

06 GIUGNO  SALINA ISOLA DI POESIA E PROFUMI, FA FESTA TRA FIORI E FRUTTI DI SUA MAESTA' IL CAPPERO.

C'è chi li ama in ogni ricetta possibile e chi invece li preferisce solo in fiore, di certo i capperi sono un ingrediente simbolo dell'Italia e soprattutto dell'Italia del sud che in questi giorni li celebra in una delle sue patrie natìe: l'isola di Salina nell'arcipelago delle Eolie. Virata piena dunque verso la Trinacria per approdare in questa manciata di isole (Lipari la maggiore, Alicudi, Filicudi le minori, Stromboli la più vulcanica...) dove ai primi di giugno la caratteristica piazzetta di sant'Onofrio a Pollara, un piccolo paesino dell'isola di Salina (Messina), ospita, la sagra del cappero, meglio nota come "Festa del Cappero in fiore" giunta quest'anno alla sua XXIV edizione (7-8 giugno).  

Le isole Eolie sono un tripudio di colori e sapori, una meta che soddisfa ogni esigenza e che, sicuramente, regala sapori unici e speciali, data la qualità e la particolarità dei prodotti che offre. La cucina eoliana è, per antonomasia, la rappresentazione perfetta della dieta mediterranea, alimentazione sana, ricca e gustosa, tanto da essere considerata la migliore al mondo per gli ingredienti semplici ma ricchi dei nutrienti necessari per un'alimentazione corretta. Il cappero è il re indiscusso della cucina eoliana. La piazzetta dunque diventa, in occasione della sagra, centro vivo del paese, molti volontari del posto cucinano pietanze a base di capperi, da offrire ai turisti che ogni anno partecipano numerosi all'appuntamento col gusto. La sagra offre specialità enogastronomiche scelte dagli esperti del settore e diventa occasione per conoscere meglio la tradizione culturale del luogo, la preparazione dei piatti e le degustazioni sono accompagnate da una cornice musicale che fa respirare aria di festa e di accoglienza, rimando del calore tipico meridionale.  

Il cappero (capparis spinosa, arbusto sempreverde), re dei muri scoscesi e delle zone impervie è protagonista della macchia mediterranea delle isole Eolie. Della pianta si consumano i boccioli, detti capperi e i frutti, noti come cucunci. Entrambi si conservano sott'olio, sotto aceto o sotto sale. Nelle isole Eolie vi sono due varietà di piante di cappero, la "nocella" e la "nocellara", i cui frutti da tempo immemore vengono messi sotto sale per conferire loro un gusto particolare. La cultivar più diffusa è la Tondina (o Nocellara), preferita alla Spinosa perché produce capperi più sodi e pesanti. La raccolta si effettua da fine maggio a tutto agosto, ogni 8, 10 giorni. I raccoglitori iniziano prestissimo, verso le 5 del mattino, per evitare il solleone. I capperi sono stesi ad asciugare su teli di juta, al fresco, per impedire loro di sbocciare. Dopo qualche ora si separano i capperi dai capperoni, i bottoni più grandi sul punto di sbocciare. Quindi si procede alla salatura (alternando uno strato di capperi a uno strato di sale marino grosso) che avviene, solitamente, in fusti (cugniettu), utilizzati anche per le acciughe, o in tinedde, ricavate da botti vecchie tagliate a metà. Nei quattro, cinque giorni seguenti i capperi devono essere "curati", cioè travasati da una tinedda all'altra, per evitare che l'azione combinata di sale e calore, dovuto alle fermentazioni, li rovini. Dopo circa un mese sono pronti per il consumo.  

A tavola i capperi di Salina si caratterizzano per compattezza, profumo e uniformità. Particolarmente importante il primo di tali fattori: un bocciolo compatto, infatti, è una garanzia di durata nel tempo (il cappero delle isole sotto sale si conserva fino a due-tre anni). Da sottolineare anche la quasi totale assenza di trattamenti con antiparassitari o concimi chimici di sintesi, garanzia di assoluta salubrità del prodotto. Utilizzati nella cucina siciliana in diverse preparazioni, per "dare mordente" e carattere al piatto, i capperi sono ottimi sia in un semplice sugo di pomodoro e basilico, nella classica caponata, nei piatti di pesce. Anche solo un manciata di capperi fa la differenza.

Articolo di Francesca Alliata Bronner

05 GIUGNO  A SALINA LE MIGLIORI GRANITE D'ITALIA.

I ritrovi ” Da Alfredo”, a Lingua di Santa Marina Salina ( 3° ) e ” Ingrid” , di Stromboli (21°) nella classifica stilata dal sito Dissapore che ha individuato i 25  luoghi in Italia dove si prepara e si gusta meglio la granita . Ovviamente le “prime” 21 posizioni su 25 sono occupate da siciliani.

Per restare alle Eolie, questa la motivazione per ” Da Alfredo” : ” Tra le meraviglie dell’isola di Salina vanno insierite anche le granite di Alfredo. Carezzevoli per quanto cremose, sono interpretate in numerosi gusti e accompagnate dal pane cunzato, altra specialità siciliana. Da tanta e meritata gloria è nato persino un ristorante, Alfredo in cucina, che oggi si è ritagliato il suo spazio tra le tappe gastronomiche dell’isola”.

Questa invece la motivazione per il ritrovo ” Ingrid”:  ” Non c’è molto da dire. Se non che una colazione come questa dovrebbe essere appannaggio di tutti, almeno una volta nella vita. Già la terrazza a mare del Ritrovo Ingrid (l’attrice Ingrid Bergman ha immortalato l’isola in un vecchio film di Rossellini), nell’assolata piazza del paese, è un sogno di per sé. Poi ci sono le granite. Al caffè, ai gelsi, al pistacchio, sempre in compagnia dell’immancabile brioscia”.

 

04 GIUGNO LA PROVINCIA ABBANDONA L'ISOLA E ALLORA CI PENSA IL POPOLO DI SALINA A RIPULIRE LE STRADE INVASE DALLE STERPAGLIE.

Ecco la gente di Salina, oggi abbiamo dato prova di senso del dovere! Abbiamo messo in sicurezza la maggior parte della viabilità dell'isola. Eravamo davvero in tanti. Più di quaranta. Abbiamo deciso che domani diamo una spallata al bosco che domina la strada da Malfa a Portella. Aiutateci ancora tutti e ancora di più. Domani dalle 14 in poi...

Di Marcello Rando

Oggi pomeriggio, andando a Pollara ho assistito ad uno spettacolo per il quale le cosiddette istituzioni dovrebbero provare vergogna, se solo avessero il più comune senso del pudore, e del quale invece NOI SALINARI SIAMO ORGOGLIOSI..... Cittadini di Salina, appartenenti a tutti i ceti sociali, in compagnia di Marocchini, abitanti nella nostra Isola e perfettamente integrati, intenti a decespugliare, pulire e bonificare il bordo strada della Provinciale, ormai invasa da rovi, sterpaglie e erbacce di ogni genere. COMPLIMENTI E APPREZZAMENTI PER I VOLENTEROSI CITTADINI, e..........VERGOGNA PER L'ENTE PREPOSTO A TALE MANSIONE!!!!!!!!!! P.S.La vergogna è propria delle persone ricche di valori morali e sociali..... Forse per questo è così poco di moda nel nostro paese e tra i nostri politici....

Di Angelo Cervellera 

04 GIUGNO SERVIZIO SULLA "PASSEGGIATA TROISI" DI SALINA QUEST'OGGI AL TG3.   Tg3 Rai Sicilia di stasera: al minuto 18.43 servizio su Mare Festival Salina ricordando l'intitolazione della Passeggiata del lungomare di Santa Marina Salina a Massimo Troisi.


http://www.tgr.rai.it/dl/tgr/regioni/PublishingBlock-f9fb1cb6-573a-4018-9d55-e41a181ae733.htm

04 GIUGNO WOW CHE "SALINA ISOLA SLOW". 

Si è svolta, nel weekend “lungo” dal 31/5 al 02/6, sull’isola verde dell’arcipelago eoliano, l’undicesima edizione del “Salina Isola Slow”! La collaudatissima manifestazione, nata da un’idea dell’allora Fiduciario di Condotta Slow Food “Valdemone, per la provincia di Messina, Saro Gugliotta, oggi Presidente di Slow Food Sicilia, ha testato le capacità organizzative della Condotta “Isole Slow Siciliane”, con a capo il Fiduciario Salvatore d’Amico di Salina, instancabile nuovo “Deus ex machina” dell’intero evento, coadiuvato dall’insostituibile gruppo direttivo della Comunità “Salina Isola Slow”! Tre giorni di incontri, visite a strutture produttive dell’isola, laboratori del gusto in location suggestive che hanno visto, come protagonisti principali, il “Presidio” Slow Food del Cappero di Salina e la Malvasia dei produttori dell’Isola, unitamente all’utilizzo di tantissimi “Presidi” Siciliani, all’interno di menù degni dei più famosi Chef stellati. Un successo di tutti, frutto della collaborazione, a 360°, di chi ha partecipato all’iniziativa, mettendosi a disposizione, non tanto e solo dell’organizzazione, ma dell’isola stessa. Un esempio, da seguire ed imitare, da far “nostro”, di tutto l’arcipelago, creando una sana e produttiva competizione tra le Comunità insulari, a fronte di una sterile ed improduttiva “critica a prescindere”! La promozione dell’evento attraverso i canali più svariati, social network, testate giornalistiche locali e nazionali, riviste di settore, unitamente ad un sito dedicato, hanno permesso l’informazione per l’utenza che ha raggiunto l’isola per l’occasione, unitamente al servizio offerto a chi, già presente sul territorio, ha goduto del vasto e variegato programma.

 

03 GIUGNO IN OCCASIONE DEL VENTENNALE DELLA MORTE DI MASSIMO TROISI L'OMAGGIO DEL MARE FESTIVAL SALINA CON UN VIDEO.

Una bicicletta incastonata dentro il manifesto de “Il Postino”, la voce di Maria Grazia Cucinotta emozionata nel tornare dopo tanti anni a Salina, le note di Luis Bacalov, una strada che ora porta il suo nome, il ricordo di un grande artista capace di far ridere e piangere con una poetica bucolica che ha saputo emozionare il mondo, assente ma sempre presente nel cuore di ogni italiano. Oggi è il ventennale della morte di Massimo Troisi e MareFestival vuole ricordarlo con un video realizzato in occasione della scorsa edizione, quando l’organizzazione festivaliera chiese al Comune di Santa Marina Salina di intitolargli la passeggiata del porto dell’isola e impreziosirla con una scultura donata dal Festival e ormai diventata uno dei simboli di un luogo magico, dove fu girato il suo ultimo capolavoro.

Ad inaugurarla la stessa Cucinotta insieme con il giovane attore Nicolas Vaporidis, ospiti della kermesse diretta da Massimiliano Cavaleri, poi insigniti col Premio Troisi istituito in ricordo del grande artista che ha fatto conoscere l’isola eoliana a una platea internazionale: il riconoscimento sarà assegnato ogni anno a personalità di spicco del panorama italiano e già si sta lavorando al programma della III edizione, dall’1 al 5 agosto.

Il filmato “Massimo Troisi Day”, che già conta migliaia di visualizzazioni, è curato dal regista Antonio Grasso e ripercorre i momenti più belli della giornata celebrativa conclusa con uno spettacolo presentato da Cavaleri con Nadia La Malfa, in cui sono intervenuti il sindaco Massimo Lo Schiavo, lo scultore Antonello Arena, gli imprenditori Filippo Miracula e Anselmo Taranto, Santino Ruggera autore di un documentario su Troisi, gli attori Matteo Tosi e Federica De Cola, il regista John Real, lo scenografo Pippo Miraudo, il chitarrista Gianluca Rando, la cantante Carla Andaloro, i promotori dell’evento Patrizia Casale e Francesco Cappello e infine, la cake design artist Francesca Zanghì con una mega torta raffigurante i simboli chiave de “Il Postino.

Clicca sull'immagine sopra per visualizzare il video

03 GIUGNO ALLA BIBLIOTECA DI SANTA MARINA SALINA NUOVO BELL'INCONTRO CON I BAMBINI DELLE ELEMENTARI. Un altro bellissimo incontro con i bambini delle elementari. Si sono appassionati alla lettura della favola siciliana "Il figlio del Re nel pollaio" tratta dal libro di Italo Calvino "Fiabe italiane" presente in Biblioteca comunale; interpretata in dialetto dalla bravissima Pina Zucchini. L'attenzione e la passione dei bambini sono stati la migliore gratificazione per noi "grandi".

03 GIUGNO LA GIOIA DI MARCO MIUCCIO E SALVATORE D'AMICO DOPO IL SUCCESSO DEL "SALINA ISOLA SLOW". 

“Una nuova esperienza di arricchimento sociale, culturale ed eno-gastronomico per chi ha avuto il privilegio di assaporare momenti conviviali di altissimo livello, non solo per le materie prime utilizzate, uniche nella loro semplicità e genuinità, ma per lo scambio di sensazioni, emozioni ed informazioni, che solo questi momenti di discussione e confronto possono regalare, in perfetto stile insulare, in perfetto stile Siciliano, dove i momenti più importanti della vita sono legati a filo doppio alla buona tavola, o meglio, al cibo buono, pulito e giusto!!!”

Marco Miuccio

Segretario della Condotta Slow Food

“Isole Slow Siciliane”

marco.miuccio@gmail.com

 

“Il Direttivo della Condotta Slow Food “Isole Slow Siciliane”approfitta dello spazio concesso per ringraziare tutti coloro che si sono prodigati per la buona riuscita dell’edizione 2014 di Salina Isola Slow.

L’undicesima edizione è stata la prima sotto l’organizzazione della Comunità di Salina e della Condotta “Isole Slow Siciliane”.

L’evento è stato segnalato da media nazionali e la risonanza sulle isole Eolie e sul loro legame con l’enogastronomia, filo conduttore unico, ha tenuto banco per i tre giorni, con ricadute che vanno al di là del semplice racconto dei fatti.Un ringraziamento particolare alla famiglia Taranto per la sensibilità dimostrata ed a cui va il mio affettuosissimo saluto.

Un ringraziamento a tutti i produttori che hanno partecipato ai laboratori del gusto sul cappero e sulla malvasia.

Un ringraziamento alle strutture ricettive che hanno omaggiato le camere.

Un ringraziamento alle Amministrazioni Comunali per il loro contributo nella realizzazione della manifestazione.

Un ringraziamento soprattutto a coloro che ci hanno creduto e sono tante singole persone che con affetto a Malfa, a Santa Marina Salina ed a Leni hanno consentito a dare un’immagine di grande positività all’isola di Salina.

Un ringraziamento speciale va comunque a Teodoro Cataffo, Raffaella Inferrera, Martina e Luca Caruso, Clara Rametta, Walter Mirenda per la immancabile “Pasta al Fuoco”, ai ragazzi della Scuola Mediterranea di Eno-Gastronomia “Nosco” di Ragusa Ibla ed allo Chef Beppe Barone, all’Associazione “Didime ‘90″ ed alla Compagnia “Piccolo Borgo Antico” con Tindara Furnari Falanga.

Un ringraziamento più grande a Marco Miuccio, Alberto Mazzoni, Giuseppe La Malfa, Giuseppe Russo, Marzia Beninati, Linda Sidoti, Simonetta Longo, Roberto Rossello, Marcello Rando per la vicinanza, i sacrifici, l’impegno, la passione e l’aiuto che mi hanno dato nei pochi momenti di stanchezza e sconforto.

Un ringraziamento a Roberta Capizzi, Fiduciaria di Slow Food Catania e Delegata Nazionale, intervenuta per l’occasione.

Un ringraziamento “grande grande grande” al nostro Presidente Regionale Saro Gugliotta, anche quest’anno intervenuto all’evento.

Un abbraccio affettuoso..

Fiero di essere il Fiduciario della Condotta “Isole Slow Siciliane”… Una Condotta di Soci Attivi!!!”

 

Salvatore d’Amico

Fiduciario della Condotta Slow Food

“Isole Slow Siciliane”

salvatore@eolie.net

03 GIUGNO "PICCIRIDDI"

Ma quant'erimu sapuritieddi...

'Nta fotografia di oggi

Anna Re, ca oggi fa l'anni,

"quann'era nica"

 

 

03 GIUGNO BUON COMPLEANNO...TANTI AUGURI A TE!!!

Gli auguri di BUON COMPLEANNO sono oggi per:

S. Marina Salina: Anna Re

Alla spendida Anna Re gli auguri di Papà Domenico, Mamma Lucia e del fratello Gianluca

"Il sole che splende nell'immensità dell'universo possa sempre splendere su di te per tutta la vita!"

Chiunque può, inviandoci una e-mail all'indirizzo salinanews@yahoo.it , segnalarci la festa di compleanno di amici o propri cari residenti o legati alla nostra amata Salina.

02 GIUGNO POCHI GIORNI ANCORA PER LA XXIV EDIZIONE DELLA SAGRA DEL CAPPERO. La caratteristica piazzetta di S. Onofrio a Pollara, un piccolo paesino dell’isola di Salina, ospita, ogni anno per la prima domenica di giugno, la sagra del cappero, meglio nota come “Festa del Cappero in fiore”. Le Isole Eolie sono un tripudio di colori e sapori, una meta che soddisfa ogni esigenza e che, sicuramente, regala sapori unici e speciali, data la qualità e la particolarità dei prodotti che offre. La cucina eoliana è, per antonomasia, la rappresentazione perfetta della dieta mediterranea, alimentazione sana, ricca e gustosa, tanto da essere considerata la migliore al mondo per gli ingredienti semplici ma ricchi dei nutrienti necessari per un’alimentazione corretta. Il cappero è il re indiscusso della cucina eoliana. La piazzetta di S. Onofrio diventa, in occasione della sagra, centro vivo del paese, molti volontari del posto cucinano pietanze a base di capperi, da offrire ai turisti che ogni anno partecipano numerosi all’appuntamento col gusto. La sagra offre specialità enogastronomiche scelte dagli esperti del settore e diventa occasione per conoscere meglio la tradizione culturale del luogo, la preparazione dei piatti e le degustazioni sono accompagnate da una cornice musicale che fa respirare aria di festa e di accoglienza, rimando del calore tipico meridionale. La macchia mediterranea delle Isole Eolie ha come padrone assoluto il re dei muri scoscesi: il cappero. Della pianta si consumano i noccioli, appunto i capperi e i frutti, conosciuti come cucunci. Dopo essere stati raccolti, i capperi sono stesi ad asciugare su teli di juta, al fresco, per impedire loro di sbocciare, si conservano sott’olio, sotto aceto e sotto sale, per conferire loro un gusto particolare ed inconfondibile. La raccolta inizia da fine maggio fino a tutto il mese di agosto. E’ importante precisare che i capperi non sono trattati con antiparassitari o concimi chimici, garanzia della totale salubrità del prodotto. Le portate sono tante quanto basta per soddisfare ogni palato, anche quello più esigente, la varietà offerta dai piatti è indice del fatto che il cappero può sposarsi bene con ogni ingrediente, anzi, conferisce maggior gusto e carattere alle ricette. Lo si può usare nella pasta, basti pensare agli spaghetti conditi con limone, olio, aglio, tonno, sale, prezzemolo e capperi sotto sale, ancora, può essere usato per creare la tipica salsa verde ai capperi, una salsa delicatissima: sono necessarie 3 acciughe o alici, aceto bianco, capperi sotto sale, cetriolini sott’aceto, pan grattato, olio, pepe, prezzemolo, sale e un uovo. L’elenco delle ricette sarebbe infinito e la sagra del cappero a Salina è un’ottima opportunità per ammirare il paradiso terrestre dell’isola e godere non solo di tanta bellezza ma anche di gusti che hanno tutto il sapore della terra genuina eoliana. La sagra del cappero è una delle più belle sagre che il nostro paese può vantare. L'isola di Salina, che le fa da scenario, contribuisce ancor di più a renderla caratteristica, con i suoi vulcani ed i suoi tramonti. La pasta con i capperi, i  totani ripieni con mollica e capperi, le polpette di capperi, i crostini con acciughe e capperi, il tortino di alici e verdure miste, ogni ricetta esalta il sapore forte e deciso di questo preziosissimo frutto. Il vino, i balli, la musica, i sapori sono un incanto per i visitatori che ne restano così tanto affascinati da considerarlo un appuntamento da non perdere. La magia dell’estate consumata e vissuta nel paradiso paesaggistico ed enogastronomico eoliano è come il canto delle sirene o come tirare la monetina nella fontana di Trevi, richiama ed accende la voglia di ritornare.

(Fonte Turismoeolie.com)

01 GIUGNO  LA MALVASIA DELLE LIPARI SELEZIONE CARLO HAUNER 2010 TRIONFA AGLI OSCAR DEL VINO.

La Malvasia delle Lipari selezione Carlo Hauner 2010, ha trionfato agli Oscar del vino 2014, organizzati dall' associazione Italiana Sommelier.

Nel corso della serata di gala svoltasi a Roma all' hotel Hilton Cavalieri, lo scorso 29 Maggio, la sempre più nota azienda vinicola di Salina ha ricevuto il premio come miglior vino dolce Italiano.

Un Riconoscimento che premia i sacrifici di chi ha creduto fortemente nel territorio di Salina. Tra gli ospiti che hanno apprezzato la malvasia premiata Massimo D'Alema e Bruno Vespa.

01 GIUGNO  PROVINCIA ASSENTE E COSI' GLI AUTISTI DEL CITIS PROMUOVONO LA PULIZIA DELLE STRADE DI SALINA.

Considerando che la Provincia è assente totalmente, dato che non è venuta a pulire le strade, e la vegetazione è diventata altissimna e prorompente impendendo la visibilita' ai guidatori e non solo.

Gli autisti del C.I.T.I.S. hanno ritenuto doveroso per la loro sicurezza e la sicurezza di tutti noi di organizzare delle squadre di privati cittadini  per pulire le strade , in modo che le strade diventino sicure sia per chi guida che per chi cammina a piedi e rischia di essere investito considerando la scarsa per non dire zero visibilita'.

(Fonte Salinalive)